REGISTRAZIONE ANAGRAFE CANINA

La legge prevede l'obbligo di iscrizione all'anagrafe canina per tutti i cani entro 30 giorni dalla nascita o entro 15 giorni dal momento in cui il proprietario ne viene in possesso e comunque prima di un eventuale cessione. L'iscrizione può essere effettuata presso strutture veterinarie private come la nostra, oppure recandosi all'ASL. Dopo aver applicato il microchip identificativo all'animale verrà registrato tramite portale, all'Anagrafe Canina Regionale. In ogni momento con la lettura del codice identificativo tramite lettore apposito, sarà sempre possibile risalire al proprietario del cane ed al luogo di detenzione. In caso di mancata iscrizione all'anagrafe canina,è prevista una sanzione amministrativa. 

PASSAPORTO + DOCUMENTI PER ESPATRIO

Il passaporto è obbligatorio in caso ci si debba recare fuori dai confini nazionali con il proprio animale, che sia esso cane, gatto, furetto, coniglio o altro. Questo documento viene rilasciato dal Servizio Veterinario dell'ASL e riporta i dati del proprietario, il codice identificativo (Microchip) e il segnalamento dell'animale, le vaccinazioni effettuate ed in particolare modo la vaccinazione antirabbica. Spesso per movimentare l'animale deve essere presente un certificato di buona salute recente (1 settimana) timbrato e firmato dal Veterinario. Nel caso ci si debba recare in paesi Extra UE si consiglia sempre di contattare l'Ambasciata del Paese di destinazione per chiedere chiarimenti su ulteriori certificati, documenti o test da presentare per poter spostarsi senza incappare in problemi di Frontiera. Tra questi ci sono, ad esempio, la certificazione di trattamento contro l'Echinococco nei 5 giorni precedenti la partenza o la Titolazione anticorpale contro la Rabbia.

*Per esperienza si consiglia di contattare il proprio Veterinario almeno 1 mese prima del viaggio per poter fare tutto quello che serve in tempi utili

COSA FARE CON CANE/GATTO VAGANTE

Innanzitutto chiamare i Vigili del Comune dove si è avvistato l'animale: per la Legge 281/91 e successivo TU 33/2009 e s.m. sono obbligati ad intervenire. Se fosse un giorno festivo oppure di notte si possono chiamare i Carabinieri. Solo le Autorità possono chiamare il servizio di accalappiacani e non un privato cittadino. Se possibile bloccare l'animale vagante di modo che sia possibile il suo recupero immediato all'arrivo dell'accalappiacani.

L'accalappiacani raccoglie l'animale vagante o ferito .

Il cane viene portato per i primi 10 gg. nel canile sanitario di Levate - tel. 3292212709. Se ha il microchip ed il proprietario è rintracciabile, verrà riconsegnato, altrimenti, trascorsi 10 gg, in mancanza di microchip o se il proprietario non è rintracciabile, il cane sarà portato nel canile convenzionato con il comune dove è avvenuto il ritrovamento. In caso di animale identificato, i costi di recupero e di mantenimento sino al ritiro da parte del proprietario, sono a carico dello stesso. Nel caso il cane non sia identificato il costo del recupero del cane e del suo mantenimento fino ad adozione è a carico del Comune dove è stato ritrovato.

L’intervento di soccorso in caso di animale d’affezione di proprietà al momento non nota, in difficoltà, ferito, malato o causa di pericolo contingente, è compito istituzionale del Servizio Veterinario Pubblico. Nel caso un cane vagante o ferito di proprietà non nota venga portato da terzi in una struttura veterinaria privata, il veterinario libero professionista ha l’obbligo di verificare se il cane è identificato ed iscritto all’anagrafe: in caso affermativo cercherà di rintracciare il legittimo proprietario. Se l’identificazione del cane non è possibile, il veterinario libero professionista contatterà il Servizio Veterinario Pubblico, che si attiverà per il recupero del cane e per le cure di primo soccorso. Si ricorda che “la cattura dei gatti è concessa solo ed esclusivamente se si tratta di animali feriti,malati o in gravi difficoltà. Pertanto è sanzionabile qualsiasi altra attività di raccolta o cattura di gatti vaganti, anche se ai fini di un loro affido.”

SMARRIMENTO DEL PROPRIO CANE

Se avete smarrito il vostro cane da poche ore informate subito la Polizia Locale del vostro Paese ed il Canile Sanitario di Levate 329 2212709 fornendo i Vostri recapiti ed una descrizione del vostro cane e di dove lo avete smarrito. Tutti i cani ritrovati vaganti sul territorio della provincia di Bergamo, vengono recuperati da un accalappiacani unico e trasferiti per i primi accertamenti presso il Canile Sanitario di Levate. Solo i Corpi di Polizia o l'ASL possono fare intervenire l'accalappiacani e non un privato cittadino, visto che il servizio costa alla Comunità.

Se il vostro cane ha un microchip, saranno gli operatori stessi del canile di Levate che vi chiameranno , se il vostro numero telefonico corrisponde ancora a quello registrato in Anagrafe Canina Regionale. Se il vostro cane non ha un microchip o il tatuaggio è illeggibile, verrà comunque portato al Canile di Levate per i primi 10 gg e poi sarà trasferito nel canile convenzionato con il Comune dove è stato ritrovato vagante. 

Ricordate che il vostro cane può percorrere tanti Km cercando delle tracce familiari se si è perso, e può così allontanarsi notevolmente. Se il vostro cane non è identificato, cercatelo anche nei canili fuori provincia. Sono d'aiuto anche locandine con la foto dell'animale ed il vostro recapito telefonico lasciate ai supermercati di zona, al giornalaio, in luoghi di ritrovo. Questo vale anche per i gatti smarriti, visto che essendo per la maggior parte ancora sprovvisti di microchip, non sono registrati all'Anagrafe.