Aloe Vera (Barbadensis Miller)

L'aloe appartiene all'Ordine  delle Liliacee,  famiglia delle Aloacee ed è di origine africana quindi predilige climi caldi e secchi.

L'uso dell'Aloe ha origine molto antiche, tracce del suo utilizzo risalgono a circa 2000 anni fa presso popolazioni  come gli Assiri nella regione Mesopotamica( Iraq moderno).

Le proprietà benefiche sono ascrivibili al gel contenuto nelle foglie che è ricco di minerali, vitamine, amminoacidi e da zuccheri complessi, nello specifico i cosidetti glucamannani tra i quali il più importante è l'acemannano che ha una spiccata attività immunostimolante.

 

Grazie a tutte queste sostanze e alle sue caratteristiche l'utilizzo di Aloe Vera ha trovato largo impiego nel trattamento delle più svariate patologie e nel supporto alle diverese terapie chimiche della medicina moderna.

 

Oggi dopo diversi anni di studi, si è giunti alla conclusione che anche nei nostri amici a quattro zampe, le proprietà dell'Aloe Vera risultano molto efficaci nel trattamento di alcune patologie.

Un dato di fatto in più a suffragarne gli effetti, è dato dalla completa mancanza nei nostri animali del cosidetto "effetto placebo" che ha moltissima importanza nell'uomo.

L'effetto palcebo non è altro che l’effetto di suggestione che l’assunzione di un prodotto provoca a livello psicologico determinando delle risposte a livello somatico e vista appunto la mancanza di tale effetto nell'animale, le risposte riscontrate nell'utilizzo dell'aole, sono da ritenersi oggettive e veritiere.

 

 

 

Oggi nel Mondo sempre più persone chiedono di utilizzare questo tipo di terapie anche per i loro animali, la Clinica Veterinaria Caravaggio è in grado oggi di darvi tutte le indicazioni riguardanti l'utilizzo di prodotti fitoterapici e in particolare sull'uso dell'Aloe Vera negli animali domestici.

 

Qualora foste interessati contattate la clinica al numero 0363 53862 oppure al numero 339 6646571 

 

La Clininica Veterinaria Caravaggio utilizza in fitoterapia solo prodotti autorizzati dal Ministero della Sanità e dalla Food and Drug Administration prodotti senza pesticidi e in agricoltura biologica ad impatto ecosostenibile.